cerca: » vai

consultazione gratuita di documenti relativi al mondo delle espropriazioni

Anteprima di stampa versione stampabile


Nella determinazione del valore venale di terreni edificabili deve avere rilievo lo stato e i costi di urbanizzazione

Ultimo aggiornamento: 13/05/2010

 

La Corte di Cassazione, con la sentenza richiamata, ha specificato che, in tema di espropriazione, devono assumere rilevanza, in sede di individuazione del valore di mercato di aree edificabili, i profili attinenti agli oneri di urbanizzazione rilevabili al momento dell’esproprio. Nella metodologia di stima, conseguentemente, deve essere considerata la preesistenza di opere che assicurano l’immediata utilizzazione edificatoria dell’area o vuoi, all’opposto, l’inesistenza di siffatte opere.
Tale criterio è certamente garantito delle metodologie descritte nell’apposita guida disponibile per gli utenti del sito (Guida n. 12 - Aree edificabili: stima del valore venale ) in particolare dai modelli di stima a costo di trasformazione ( Modello I/1/8. Stima, del valore venale di terreni residenziali: procedimento analitico a costo di trasformazione; Modello I/1/9: Stima, del valore venale di terreni industriali:procedimento analitico a costo di trasformazione).

 

Vedi anche:

  • Offerta speciale EsproSit
    Dalla collaborazione con Siteco Informatica nasce Espro-SIT LT, la soluzione chiavi in mano per la procedura espropriativa » vai

  • Software + Consulenza
    Il software di gestione per gli espropri, con una anno di abbonamento gratuito!

  • Testo Unico
    Guida operativa con tutte le fasi del procedimento e i modelli necessari, specifici per il nuovo procedimento introdotto! » vai




Copyright © 2003-2021 ConsulenzaEspropri.it Srl
Realizzazione siti internet Meravigliao.it