cerca: » vai

Quesito

Anteprima di stampa versione stampabile


Apposizione del vincolo preordinato all'esproprio, in variante al piano urbanistico.


Domanda:
A seguito dell'avvio del procedimento per l'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio (variante a progetto preliminare) il proprietario contesta la regolarità dell'avviso per mancanza di uno dei caratteri essenziali previsti dall'art. 8 comma 2 c - b della Legge 7.08.1990, n. 241 (la data entro la quale, secondo i termini previsti dall'art. 2 commi 2 e 3, deve concludersi il procedimento e i rimedi esperibili in casi di inerzia dell'amministrazione). Si chiede se la norma invocata dal proprietario, che tratta di Enti pubblici nazionali, sia applicabile anche agli enti locali quali i Comuni e le Comunità e se in materia si applichi il T.U.?

 

L'accesso alla risposta a questo quesito è riservato agli abbonati: » Accedi

Elenco dei quesiti

 

Vedi anche:

  • Testo Unico
    Guida operativa con tutte le fasi del procedimento e i modelli necessari, specifici per il nuovo procedimento introdotto! » vai

  • Riduci i rischi di errore e di contenzioso sugli atti che devi adottare!
    E' attivo il nuovo servizio di orientamento procedimentale, validazione atti e perizie.

  • Hai subìto un esproprio? Ti serve aiuto?
    L'angolo degli espropriati è il servizio di orientamento ed aiuto per i proprietari di immobili oggetto di espropriazione.




Copyright © 2003-2021 ConsulenzaEspropri.it Srl
Realizzazione siti internet Meravigliao.it