cerca: » vai

Quesito

Anteprima di stampa versione stampabile


Per le servitù e per occupazione temporanea per esigenze di cantiere, ex art. 49 del T.U.E., non serve l’apposizione del vincolo preordinato all’esproprio


Domanda:
Il promotore di un esproprio (Gestore del Servizio Idrico Integrato), si trova a dover inviare all'Ente Espropriante la richiesta per l'apposizione del Vincolo preordinato sulle aree interessate da un progetto (Stazioni di sollevamento per Fognatura Pubblica + Tubazioni a pressione e gravità). Di fatto le aree che verranno materialmente "espropriate" saranno solo quelle dove insisteranno i manufatti fuori terra, mentre le altre aree (tracciato delle tubazioni) saranno soggette solo a decreto di Occupazione temporanea ed Asservimento. La richiesta di apposizione di vincolo, dovrà comprendere anche le aree che saranno esclusivamente occupate ed asservite ?

 

L'accesso alla risposta a questo quesito è riservato agli abbonati: » Accedi

Elenco dei quesiti

 

Vedi anche:

  • Hai subìto un esproprio? Ti serve aiuto?
    L'angolo degli espropriati è il servizio di orientamento ed aiuto per i proprietari di immobili oggetto di espropriazione.

  • Organizzazione corsi
    Lo staff del sito organizza corsi di formazione e aggiornamento in materia espropriativa, strutturati a seconda dei soggetti a cui sono rivolti e in base alle specifiche esigenze.

  • Software + Consulenza
    Il software di gestione per gli espropri, con una anno di abbonamento gratuito!




Copyright © 2003-2021 ConsulenzaEspropri.it Srl
Realizzazione siti internet Meravigliao.it